Segata su Good Times

07/02/2016 - 15/02/2016

Lo speck Trentino
Questa breve vacanza sulla neve mi ha insegnato che il Trentino offre sport, paesaggi meravigliosi ma anche vini e prodotti gastronomici d'eccellenza e tra questi sicuramente il più tipico e caratteristico di tutti è lo speck.

Tutti conosciamo questo prelibato salume ma pochi sanno come realmente viene prodotto.

Per conoscerlo più da vicino vado a trovare Stefania Segata che con i fratelli conduce l'azienda di famiglia che produce salumi di alta qualità.


Visita all'azienda Segata
Elisabetta del Medico: "Stefania grazie per l'invito, è sempre un piacere venirti a trovare, ma io oggi sono venuta qui, oltre che per salutarti chiaramente, anche per scoprire qualche segreto della produzione di Speck, che dici?"

Stefania Segata: "Benissimo! Sono felicissima di averti qui ed è inutile dire che sei nel posto giusto! Ti affido a mio fratello Lorenzo, è lui il maestro della nostra produzione e spero che ti potrà svelare qualche segreto su come facciamo il nostro speck."

Elisabetta del Medico: "Allora andiamo a scoprire questi segreti!"

Stefania Segata: "Subito, andiamo!"


La produzione dello Speck Segata
Lorenzo mi accompagna nello stabilimento di produzione nel quale si entra unicamente con camice, calzari e cuffia!

Lorenzo Segata: "Benvenuti nella nostra azienda, noi siamo un salumificio e produciamo vari tipi di prodotti, dal cotto al salame alla mortadella. Però chiaramente il prodotto a cui siamo più affezionati e a cui teniamo maggiormente è lo speck."


Le prime due fasi di produzione dello speck
Per l’ottenimento dello speck sostanzialmente ci vogliono quattro fasi: la prima è la preparazione del taglio Speck, che qui vediamo in atto.

Qui ci troviamo nel reparto salagione ed è la seconda fase della preparazione dello speck. Noi qui diamo tutti gli aromi, diamo il sale e facciamo riposare il prodotto per tre settimane.


La terza fase di produzione dello speck
Qui ci troviamo nel reparto asciugatura-affumicatura. Chiaramente lo speck, dopo essere stato venti giorni sotto sale ha bisogno di essere asciugato e leggermente affumicato. Ci sono delle camere stagne e qui lavoriamo con temperatura e umidità controllate e con un fumo per circa 48 ore.

Fumo a freddo, lo otteniamo rigorosamente da delle segature di faggio, da piante non resinose, le quali conferiscono l’aroma tipico dello speck.


La quarta fase di produzione dello speck
La nostra azienda dispone di 15 celle di stagionatura dove il prodotto riposa per circa 5 mesi. Chiaramente il tempo di riposo è segreto, per dare qualità al prodotto, per renderlo migliore. Abbiamo una rotazione regolare di circa 10.000 pezzi alla settimana per una capacità totale di stoccaggio di 150.000 baffe.

Alla fine di questo percorso lo speck viene confezionato e spedito in tutto il mondo. Si può veramente dire che questo è il più famoso ambasciatore della regione!


Visita al ristorante Lo Scrigno del Duomo
Ed ora che ho visto come si produce…un assaggio è d’obbligo!

Stefania mi invita nel suo ristorante preferito che si trova nel pieno centro di Trento. Una location veramente eccezionale.

Mattia, lo chef, ci ha preparato due piatti con i salumi più caratteristici del Trentino: lo speck e la carne salada, entrambi prodotti da Segata.

Mentre lo speck è conosciuto in tutto il mondo, la carne salada raramente varca i confini regionali e forse anche per questo è richiestissima, soprattutto dai turisti.


La ricetta con lo speck dello chef Mattia Piffer
Mattia Piffer: "Vi ho preparato per questa occasione, nel rispetto della vostra materia prima che è lo speck tipico trentino e la carne salada, questo tortel di patate accompagnato dallo speck, per risaltare la sua stagionalità e la sua freschezza, servito con un cappuccio rosso cotto nel vino Teroldego e un formaggio Puzzone di Moena. 

Ricetta con la carne salada dello chef Mattia Piffer
Mentre per quanto riguarda la carne salada, ho preferito proporvela in versione tartar, quindi sempre cruda, senza essere troppo lavorata, accompagnata da queste verdure di stagione, queste primizie dell’orto tipico trentino, e accompagnata con un crumble di pane fritto."

Elisabetta del Medico: "Stefania, ora non ci rimane che una cosa."

Stefania Segata: "Andiamo, salutiamo tutti!"

Elisabetta del Medico: "Assaggiamo! Ci vediamo dopo."
Good Times sceglie Segata. La trasmissione televisiva in onda su 7Gold punta sull’azienda Segata nella puntata dedicata al Trentino e alle sue eccellenze culinarie, naturali e culturali in programma domenica 7 febbraio alle ore 19.00.
 
Durante la puntata viene dedicato ampio spazio ai prodotti tipici trentini realizzati da Segata, tra i quali lo speck e la carne salada.
 
Armonia gastronomica e tradizione sono alla base della filosofia dell’azienda trentina che da sessant’anni opera con passione e professionalità sul mercato nazionale e non, esportando eccellenze caratteristiche del Made in Italy.
 
Lo speck e la carne salda sono i perfetti testimonial del Trentino, così legati al territorio tra gusto, profumi e sapori inconfondibili. 
 
Lo speck Segata è delicato ed intenso al tempo stesso grazie al particolare processo di affumicatura che viene eseguito nel rispetto della tradizione, utilizzando esclusivamente legni di faggio arricchiti con bacche di ginepro. L’altro prodotto scelto è la carne salada, con la sua storia affascinante e coinvolgente che ha permesso a questo prodotto culinario di diventare una delle specialità gastronomiche più rappresentative del Trentino.
 
L’azienda Segata sottopone ad un’accurata salagione il taglio pregiato della fesa di bovino che dopo un periodo di riposo è pronto per essere gustato sia crudo che cotto.
 
Entrambi i prodotti sono ideali per sbizzarrirsi in cucina con ricette uniche e davvero appetitose. Durante la puntata di Good Times sarà lo chef del ristorante “Lo Scrigno del Duomo” di Trento ad esaltare speck e carne salata, proponendo sia piatti tipici della tradizione che alcune varianti alquanto sfiziose.
 
La passione per il Made in Italy raccontata da Good Times, il programma televisivo in onda su 7Gold ogni domenica alle ore 19.10, condotto da Elisabetta del Medico.
 
Obiettivo della trasmissione è promuovere le eccellenze italiane con particolare attenzione alle realtà enogastronomiche e turistiche dando risalto alle innovazioni, alla qualità e alla passione tipiche del Made in Italy.
 
La puntata che vede la partecipazione dell’azienda Segata è incentrata sul Trentino e sulle sue eccellenze naturalistiche, culturali e culinarie. Tra curiosità, storie, approfondimenti e riprese mozzafiato i telespettatori verranno condotti alla scoperta di questo territorio magico e suggestivo.
 
Tipico clima di alta montagna coniugato ad un panorama mozzafiato. In questo suggestivo contesto sorge l’azienda Segata nella frazione di Cadine, a pochi chilometri da Trento, circondata dal verde e dalla natura.
 
E’ proprio qui nel cuore del Trentino che nascono i salumi Segata, coccolati dall’ideale clima di alta montagna, importante per donare quell’inconfondibile fragranza ai salumi. Tra tradizione e storia i maestri salumai Segata preparano con passione tutte le specialità gastronomiche che rispecchiano in modo autentico l’essenza del territorio trentino.
 
Il Trentino, terra tutta da scoprire: natura, arte, cultura e cucina. Emozione e storia. Passione e divertimento.  Relax e tranquillità. Aspetti caratteristici e unici che regalano al territorio un prezioso appeal. L’azienda Segata dal 1956 vive questa terra in maniera attiva, rispettandola ed esaltandola grazie ai propri prodotti, figli del meraviglioso Trentino.
Partner d’eccezione nella puntata di Good Times è “Lo Scrigno del Duomo” di Trento, elegante ristorante con vineria, che con fantasia e professionalità propone per l’occasione ricette tipiche e innovative utilizzando lo speck e la carne salada Segata, entrambi senza glutine e derivati del latte.
 
Lo Scrigno del Duomo è ubicato in una cornice d’eccezione. Il ristorante, infatti, si trova in pieno centro a due passi dal Duomo di Trento. Location di grande fascino in una piazza suggestiva per gli amanti dell’arte e della cultura.
 
Segata su Good Times
Segata su Good Times
Segata su Good Times
Segata su Good Times
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner